ACETO DI MELE, RICOSTITUENTE NATURALE PER CAPELLI FORTI E LUMINOSI

L’aceto di mele può essere una vera benedizione per i nostri capelli, soprattutto dopo le vacanze: per ridare forza, lucentezza e morbidezza alla chioma, prova i trattamenti naturali a base di aceto di mele e ritrova i tuoi capelli sani e luminosi.

 

L’aceto di mele non finisce mai di sorprenderci: oltre ad essere uno degli aceti a cui la nostra Azienda è più legata, è anche un concentrato naturale di benefici per la salute e la bellezza: in particolare, è un eccezionale ricostituente per capelli sfibrati e stressati (ad esempio dal sole dell’estate).

Si ottiene dalla fermentazione alcolica ed acetica di mele mature che danno origine prima al sidro e poi all’aceto, ed è un prodotto dalle innumerevoli proprietà nutrizionali. È sia un condimento genuino e delicato, che un jolly fenomenale per il benessere dell’organismo, sia dentro che fuori.

 

ACETO DI MELE, UNA RISORSA PER IL BENESSERE DI CORPO E CAPELLI

Da sempre, quando si parla di “mele”, non si pensa soltanto ad un frutto buono per il palato, ma piuttosto ad un vero elisir di benessere e proprietà naturaliLe stesse qualità si ritrovano quasi invariate nell’aceto di mele, un toccasana per il nostro corpo, sia dentro che fuori – oltre che un utile alleato per mantenersi in forma e controllare il peso!

Inoltre l’aceto di mele è anche un ottimo rimedio della nonna per la cura e la bellezza dei capelli: diluito in acqua, nelle giuste dosi, ci aiuta a ridare vita a capelli spenti, stressati e indeboliti grazie ad un’azione detergente, rinforzante, lucidante e antiforfora.

Tutto questo grazie alle proprietà della mela, un frutto ricco di:

  • pectina, una fibra che contribuisce a tenere sotto controllo il livello di glicemia e ne assicura un lento e continuo assorbimento, agendo anche come disintossicante dell’organismo;
  • sali minerali tra cui calcio, fosforo, magnesio, potassio, sodio, ferro e zolfo;
  • azoto, utile per riprendersi dalle fatiche intellettuali;
  • fluoro, indispensabile per la salute dei denti poiché contrasta gli enzimi dannosi per lo smalto;
  • vitamine, in particolare di vitamina A, di vitamina B1 (che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo) e B2 (che facilita la digestione e rinforza capelli e unghie), e di vitamina C, che consente la respirazione cellulare;
  • quercitina, una sostanza dal potere antiossidante che protegge i polmoni;
  • fibre, che stimolano l’intestino pigro, proteine e zuccheri.

Aceto di mele risorsa per capelli sani e lucenti

 

 

PRENDIAMOCI CURA DEI NOSTRI CAPELLI CON L’ACETO DI MELE

Vuoi iniziare il tuo trattamento per capelli spenti e stressati? Usa l’aceto di mele, durante il lavaggio, in impacchi e maschere o unito a degli oli essenziali. Il risultato sarà una chioma più forte e vitale, con capelli rinvigoriti e lucenti.

Sembra addirittura che l’aceto di mele possa aiutare a ridurre la presenza di forfora, a contrastare la formazione di doppie punte e a rendere più morbidi i capelli secchi.

Vediamo insieme i suoi usi, proprietà e benefici per la bellezza dei capelli.

 

I BENEFICI DELL’ACETO DI MELE SUI CAPELLI

  • Lucida: già dopo le primissime applicazioni, i capelli risultano più lucenti, grazie all’azione sigillante che l’aceto di mele svolge sulla cuticola pilifera e che elimina i residui di calcare depositati durante i precedenti lavaggi. L’aceto è composto principalmente da acido acetico, una sostanza con un PH acidoGli acidi hanno un effetto incollante sulle cuticole facendole così aderire saldamente ai capelli e quando le cuticole sono ben chiuse i capelli risultano molto più luminosi.
  • Disinfetta: l’aceto contrasta le piccole infiammazioni e l’insorgere di infezioni o dermatiti che creerebbero problemi al cuoio capelluto.
  • Fortifica: rinforza i capelli e ne previene la caduta, reintegrando i sali minerali mancanti (potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo) e rendendo così i capelli forti dalla radice fino alle punte.
  • Sgrassa: l’aceto di mele è un rimedio efficace per chi ha capelli piuttosto grassi, grazie alle sue proprietà antibatteriche e astringenti.
  • Ammorbidisce: proprio come un balsamo, l’aceto di mele rende i capelli più docili e morbidi, conferendo setosità e brillantezza alla chioma.
  • Ristruttura: per capelli sfibrati e secchi, l’aceto di mele è un vero toccasana, grazie alle sue vitamine, amminoacidi e oligoelementi che lo rendono perfetto per ristrutturare la fibra del capello, contrastando così anche la formazione di doppie punte e assicurandovi una chioma in salute e più resistente.
  • Favorisce una crescita sana: l’aceto di mele sembra in grado di stimolare la crescita stessa dei capelli, grazie alle sue proprietà antisettiche e disinfettanti che puliscono i follicoli piliferi e stimolano la circolazione, rendendo più facile la crescita dei capelli.
  • Contrasta la forfora: l’aceto ha proprietà antibatteriche in grado di contrastare funghi e batteri responsabili di forfora, prurito e secchezza del cuoio capelluto. Sulla cute, l’aceto serve per regolare il livello di acidità ripristinando il corretto PH e riequilibrando la produzione di sebo. In questo modo previene la desquamazione del cuoio capelluto e la formazione di forfora.

aceto di mele per capelli proprietà e benefici

 

 

COME USARE L’ACETO DI MELE PER I CAPELLI

Per una cosmesi fai-da-te 100% ecofriendly, puoi seguire i nostri consigli e prenderti cura dei tuoi capelli, della cute e del viso con un prodotto delicato, naturale e sostenibile per l’ambiente. In base al tempo che hai a disposizione o alla tua abituale beauty routine, potrai scegliere di volta in volta la modalità di applicazione più adatta, e ottenere sempre una chioma da invidia!

Aceto di mele diluito in acqua

L’aceto puro usato al posto dell’acqua è sconsigliato, perché risulterebbe troppo aggressivo sulla cute; diluito in acqua, invece, è molto più efficace: basta unire 2/3 cucchiai di aceto di mele in 1 litro d’acqua (dipende da quanto è folta la vostra chioma!), e versare il tutto in una bottiglia o flacone. Dopo aver agitato energicamente, la soluzione rinvigorente per i vostri capelli è pronta per essere usata per sciacquare i capelli dopo aver eliminato lo shampoo. Per un effetto più marcato, lasciate agire 2 minuti circa, e poi risciacquate con acqua. Questo trattamento tonificante si può tranquillamente ripetere una volta a settimana.

Aceto di mele con limone

Si può sostituire 1 cucchiaio di aceto di mele con 1 cucchiaio di succo di limone, nel caso non gradiate l’odore dell’aceto di mele. Il limone, oltre ad attenuare l’odore dell’aceto, potenzia l’azione disinfettante e astringente dell’aceto, con un’efficacia ancora maggiore su cute grassa e in presenza di forfora.

Aceto di mele abbinato agli oli essenziali

Se non amate l’odore dell’aceto di mele, o cercate un trattamento curativo più mirato per i vostri capelli, potete usarlo in abbinamento ad un olio essenziale specifico per le esigenze della vostra chioma. Le dosi e le modalità di preparazione e di utilizzo sono le stesse del caso precedente, ma potete aggiungere alla soluzione:

  • 10 gocce di bergamotto, 10 di limone o 5 di Tea Tree in caso di capelli grassi
  • 5 gocce di rosmarino o 10 gocce di arancio dolce se i vostri capelli sono sfibrati e aridi
  • 20 gocce di lavanda se avete una cute delicata e sensibile

Aceto di mele per maschere e impacchi

Infine, si può usare l’aceto di mele come ingrediente per una maschera illuminante per capelli (meglio ancora se interamente fai-da-te!). In questo caso basterà aggiungere 1 cucchiaino di aceto di mele ogni 50 grammi di impacco, e mischiare fino ad ottenere un composto omogeneo. La maschera poi andrà applicata sui capelli dalle radici alle punte, e lasciata in posa per 10 minuti. Dopo un abbondante e accurato risciacquo, si può procedere all’asciugatura abituale o alla messa in piega.

Se volete realizzare in casa il composto specifico per trattare la vostra tipologia di capello, potete mescolare in una ciotola 1 vasetto di yogurt naturale intero con 1 cucchiaio di olio d’oliva, per nutrire i capelli, oppure con 1 cucchiaio di gel di aloe vera se cercate un’azione lenitiva e cicatrizzante. In entrambi i casi, potrete poi aggiungere un cucchiaino di aceto di mele (ed eventualmente alcune gocce di olio essenziale adatto alla vostra chioma).

come usare l'aceto di mele sui capelli

 

 

AVVERTENZE SULL’USO DELL’ACETO DI MELE PER I CAPELLI

Quante volte usare l’aceto di mele sui capelli? L’aceto di mele potrebbe seccare i capelli se usato con troppa frequenza. Consigliamo quindi di usarlo una volta alla settimana per rimuovere gli accumuli e ripristinare la lucentezza dei capelli e sempre diluito in acqua.

Inoltre fate attenzione ad evitare il contatto con gli occhi quando trattate i capelli con l’aceto di mele, perché potrebbe irritarli e bruciare. Assicuratevi quindi di avere sempre a portata di mano un asciugamano, quando lavate i capelli utilizzando l’aceto, per ogni evenienza.

È decisamente sconsigliato l’utilizzo di aceto di mele in caso di allergia o ipersensibilità cutanea.

 

GLI ALTRI RIMEDI “DELLA NONNA” A BASE DI ACETO DI MELE

Sappiamo bene che i rimedi naturali non vanno mai sottovalutati, perché sono una risorsa preziosa tramandata di generazione in generazione. In caso di problemi o fastidi lievi, ad esempio, le nonne ci hanno insegnato che possiamo ricorrere a trattamenti semplici e casalinghi.

L’aceto di mele, oltre a fortificare i capelli e rinforzare il cuoio capelluto, è utilissimo per:

  1. accelerare il metabolismo e favorire il controllo del peso (leggi l’articolo completo dedicato al dimagrimento);
  2. contrastare problemi cutanei, come acne giovanile e brufoli, grazie all’acido malico che stimola il ricambio delle cellule della pelle. Per utilizzarlo, diluisci 1 cucchiaio di aceto di mele in 2 cucchiai d’acqua e, con l’aiuto di un dischetto di cotone imbevuto, passalo sulla pelle del viso. Lascia agire per 10 minuti, poi risciacqua e, se necessario, idrata la pelle con una crema;
  3. alleviare gli effetti delle punture di insetti;
  4. sconfiggere le micosi in qualsiasi punto del corpo, applicando l’aceto direttamente sull’area colpita dal fungo con un dischetto di cotone o un cotton fioc, oppure diluito nell’acqua della vasca prima di fare il bagno (1 o 2 bicchieri di aceto);
  5. fortificare le unghie deboli e soggette a rottura, applicato sulle unghie con un dischetto di cotone, e lasciato in posa per qualche minuto. Ripetere l’operazione (senza esagerare con la frequenza) fino ad ottenere risultati visibili.

Abbiamo visto tantissime applicazioni dell’aceto di mele, anche fuori dalla cucina, e, date le sue molteplici proprietà benefiche, possiamo dire che l’aceto di mele – possibilmente non filtrato e biologiconon dovrebbe mancare in nessuna casa, specialmente quando si vogliono promuovere abitudini sane ed ecologiche.

 

 

GLI ACETI DI MELE VARVELLO, UN CONCENTRATO DI BENESSERE

Varvello ha preso l’aceto di mele e l’ha fatto diventare qualcosa di unico, declinandolo in più versioni ciascuna con la propria grinta e particolarità.

Si parte dal puro Aceto di mele Alta Gamma maturato in barrique: un aceto sapientemente invecchiato, fatto maturare in barriques per un lungo periodo di tempo. Questo lento riposo è la chiave del suo tenore lieve ma intenso, grazie al quale si accompagnerà ai vostri piatti con stile e discrezione.

Anche l’Aceto di mele Linea Oro viene fatto maturare in barriques dopo una doppia fermentazione del succo di mele fresche 100% italiane. Acquisisce così un gusto particolarmente delicato con note di miele, legno e una tenue acidità associata alle proprietà depurative e tonificanti. Proprio per questo è uno dei nostri prodotti più salutari e benefici per l’organismo!

aceto di mele varvello linea oro

 

Ultimo ma non ultimo, in casa Varvello è arrivato anche l’Aceto di Mele Biologico in due varianti: aceto di mele biologico non filtrato e filtrato. Nasce dal rispetto per la natura (tutta italiana) e i suoi ritmi, e da una doppia fermentazione del succo di mele fresche 100% italiane, lasciato maturare in barriques. Genuinità, sostenibilità e delicatezza: qui sta la vera natura di questo aceto biologico con note di legno e profumi di bosco.

 

Cerca i nostri Aceti nei negozi e supermercati della tua Regione: per scoprire quali grandi e piccoli marchi della Grande Distribuzione offrono i prodotti Varvello, vai sul nostro Store Locator.

Condividi

Leggi di più

  1. aceto di mele per dimagrire

    ACETO DI MELE PER DIMAGRIRE “SECONDO NATURA”

    L’aceto di mele è un concentrato di virtù naturali che…

    Leggi di più

    Condividi

  2. Aceto Balsamico di Modena IGP

    ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP: COME E DOVE SI PRODUCE

    Sai com’è fatto il vero Aceto Balsamico di Modena IGP? Scopri le sue caratteristiche, dove e come si produce.

    Leggi di più

    Condividi

  3. sostenibilità ambientale

    SOSTENIBILITÀ E TUTELA AMBIENTALE: IL CUORE GREEN DI VARVELLO

    Lo sviluppo sostenibile non è un concetto astratto: per Varvello…

    Leggi di più

    Condividi

Blog

Regala
Il Re
Degli Aceti

Le occasioni speciali meritano un regalo speciale. Il meglio della produzione Varvello è racchiuso in preziose confezioni. Non solo per esaltare i sapori di ogni piatto ma anche per testimoniare amore e passione per la tavola nelle sue espressioni più raffinate.

© 2019 Acetificio Varvello S.r.l. – All Rights Reserved
Varvello Giovanni & C. “L’Aceto Reale” S.r.l. • Acetificio Varvello S.r.l. – Var S.r.l. • P. I. 00478920010 • 
Strada Nizza, 39 – 10040 La Loggia (TO) – Italia • Tel. +39.011.9628131 – Fax +39.011.9628866 
Sito produttivo: Via del Lavoro 12/14 – 41030 Bastiglia (MO) – Italia • Tel. +39.059.8635250 • varvello@acetovarvello.com