PERLE DI ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP, UN GIOIELLO IN TAVOLA

In ogni perla deve esserci un riflesso da scoprire,

un insieme di segreti da portare alla luce,

deve esserci una rivelazione per entrare in un altro mondo.

Fabrizio Caramagna

Nelle nostre Perle con Aceto Balsamico di Modena IGP di segreti da scoprire ce ne sono tanti. Vi basterà un assaggio per essere trasportati in un mondo fatto di tradizioni, amore per le materie prime e rispetto del territorio.

La cucina moderna è caratterizzata da ricette originali e soprattutto da esperienze sensoriali innovative. Le Perle con Aceto Balsamico di Modena IGP della linea Regimental di Varvello appartengono a questo mondo e rappresentano una nuova frontiera del gusto. La loro consistenza al palato cede subito il posto al sapore pieno e ricco di fragranze dell’aceto balsamico di Modena. E il loro aspetto invitante è perfetto per guarnire piatti con quel tocco di creatività in più che non passerà certo inosservato!

 

perle di aceto balsamico come usarle nelle ricette

 

PORTA IN TAVOLA UN GIOIELLO: LE PERLE DI ACETO BALSAMICO

Le nostre Perle di Aceto balsamico di Modena IGP sono piccole sfere di gusto e innovazione, dalla consistenza inaspettata ed esaltante, perfette per sorprendere gli occhi e il palato.

È incredibile come un alimento radicato profondamente nella tradizione gastronomica italiana qual è l’aceto balsamico, possa oggi trovarsi in una forma così moderna, sofisticata e gourmet. L’abilità di coniugare un metodo di produzione tramandato per decenni, legato alle tradizioni agrarie del modenese, con le tecniche e le lavorazioni più all’avanguardia in campo alimentare ci ha portato a confezionare questi gioielli.

Regala le Perle di Aceto balsamico di Modena IGP come simbolo della qualità italiana, delle produzioni tipiche e della nostra voglia di innovare rispettando la tradizione – ingredienti che saranno capaci di nobilitare qualsiasi ricetta!

perle di aceto balsamico Varvello

COME USARLE A TAVOLA: RICETTE E CONSIGLI GOURMET

L’aspetto lucido e sferico delle Perle di Aceto Balsamico ricorda il pregiato caviale, ed è anche per questo che sono perfette per impreziosire qualsiasi ricetta, a partire da quelle pensate per le Feste natalizie!

Appetizer per ogni occasione: le Tartine con Perle di Aceto Balsamico

Vi proponiamo le tradizionali tartine farcite con mousse di prosciutto o di tonno, in una versione raffinata e gourmet.

INGREDIENTI:

  • pane bianco per tramezzini 4 fette
  • formaggio spalmabile cremoso ad es. ricotta, Philadelphia, robiola o simili 100g + 100g (per due mousse)
  • prosciutto cotto a fette o a dadini 150g
  • tonno sott’olio sgocciolato 100g oppure salmone affumicato a fette 100g
  • prezzemolo a piacere oppure aneto a piacere
  • semi misti per panificazione
  • Perle di Aceto Balsamico di Modena IGP

PREPARAZIONE:

Iniziate preparando le due mousse con l’aiuto di un mixer a lame. Per la versione con il prosciutto, frullatelo con il formaggio cremoso per qualche secondo, fino ad ottenere una crema senza grumi. Trasferite la crema in una ciotola e tenetela da parte.

Sciacquate il contenitore del mixer e ripartite con la mousse a base di pesce. Unite gli ingredienti scelti (versione con tonno o con salmone) nel mixer insieme all’erba aromatica, frullate il tutto fino ad ottenere la stessa consistenza della prima mousse. Una volta trasferita la seconda farcia in una ciotola, unite i semi per panificazione e amalgamate con un cucchiaio.

Per sformare le tartine usate un coppa-pasta della forma che preferite, ricavando delle sagome nelle fette di pane bianco. Decorate le tartine con le due mousse, aiutandovi con un cucchiaio o una sac à poche.

Una volta terminato, guarnite ciascuna tartina con qualche Perla di Aceto Balsamico di Modena IGP e qualche ciuffetto di prezzemolo o altra erba aromatica a piacere.

 

Antipasto estivo: la Caprese mignon con Perle di Aceto Balsamico

INGREDIENTI per 2 persone:

  • mozzarelle di bufala 2 da 125g
  • pomodori cuore di bue 2 di medie dimensioni
  • basilico in foglie a piacere
  • Perle di Aceto Balsamico di Modena IGP

PREPARAZIONE:

Tagliate le due mozzarelle di bufala a fette spesse un po’ meno di 1 cm, stendete le fette in un colino e cospargetele con un pizzico di sale, affinché perdano un po’ di siero.

Tagliate i pomodori a fettine spesse quasi come quelle ricavate dalle mozzarelle, e lasciateli a scolare per qualche minuto.

Assemblate la vostra Caprese in verticale, partendo da una fetta di mozzarella e alternando con il pomodoro, almeno per 3 strati. Guarnite l’ultima fetta di mozzarella con foglie di basilico e Perle di Aceto Balsamico.

 

ricetta con perle di aceto balsamico IGP

 

Antipasto invernale: il Flan di parmigiano con funghi e Perle di Aceto Balsamico

L’abbinamento Parmigiano Reggiano, funghi e Aceto Balsamico è un classico con cui non potrete mai sbagliare; in questa versione vi proponiamo un flan moderno, cotto direttamente in vasetto, invitante e adatto anche alle occasioni più speciali.

INGREDIENTI per 2 persone:

  • Parmigiano Reggiano grattugiato 60g
  • panna 50g
  • uova 2 intere
  • sale, pepe e noce moscata q.b.
  • funghi porcini o misto di funghi con porcini
  • aglio 1 spicchio
  • prezzemolo
  • Perle di Aceto Balsamico di Modena IGP

PREPARAZIONE:

Unite il formaggio grattugiato, le 2 uova e la panna e sbattete bene gli ingredienti; dopo di che unite sale, pepe e noce moscata a piacere. Mescolate fino ad ottenere un composto uniforme, eventualmente frullando tutto con un mixer ad immersione.

Versate il composto nei vasetti di vetro (oppure dentro a stampini monoporzione precedentemente imburrati) e immergeteli, aperti, in una teglia piena d’acqua. Fateli cuocere a bagno maria in forno preriscaldato a 150° per circa 40 minuti.

Nel frattempo, cuocete i funghi in un padellino antiaderente, scaldando un filo d’olio e lo spicchio d’aglio tritato (o intero se non gradite mangiarlo nel flan). Unite i funghi e fate cuocere senza coperchio per 10 minuti, aggiungendo il prezzemolo alla fine.

Togliete i flan dalla teglia con l’acqua di cottura, versate i funghi cotti nei vasetti sopra lo sformatino di Parmigiano, lasciate raffreddare per qualche minuto e guarnite con qualche Perla di Aceto Balsamico.

Se non volete servire i flan nei vasetti di vetro, potete sformarli su dei piattini da antipasto prima di aggiungere i funghi e le Perle, procedendo poi con le stesse guarnizioni.

 

INNOVATIVA E GOURMET: LA LINEA REGIMENTAL DI VARVELLO

La linea Regimental è dedicata in modo particolare all’alta gastronomia e alle nuove tendenze della cucina internazionale. Aceti nobili, invecchiati in barrique, condimenti pregiati dal sapore inconfondibile, glasse sofisticate e altri prodotti gourmet: un’autentica squadra di eccellenze pronte ad impreziosire qualunque piatto.

Per Varvello, la linea d’alta gamma rappresenta l’espressione più autentica della tradizione gastronomica del nostro Paese, studiata accuratamente e rinnovata nelle forme e consistenze. È il caso delle raffinate Perle con Aceto Balsamico di Modena IGP, preziose gocce di aceto perfette per fare colpo a tavola!

Quello che offriamo sono prodotti d’eccellenza, simbolo della serietà, della competenza, del talento e della fantasia che ci guidano nella produzione di ogni aceto. Nessun abile cuoco, Chef creativo né vero buongustaio dovrebbe fare a meno dei nostri prodotti più “reali”.

linea Nocturne condimenti con aceto balsamico di Modena IGP

 

L’ACETO BALSAMICO, UN VERO RE DELLA GASTRONOMIA INTERNAZIONALE

Tra i prodotti alimentari più tipici e caratteristici della cucina italiana, l’Aceto Balsamico di Modena IGP (nonché la sua versione tradizionale DOP) riveste grandissima importanza. Il motivo? Le sue caratteristiche inimitabili, l’unicità del territorio d’origine e la complessità dei processi di produzione. Tutti questi fattori ne determinano il prestigio a livello internazionale, e ci rendono orgogliosi di lavorare un prodotto così unico e pregiato.

La provenienza specifica della materia prima – dai soli territori nelle province di Modena e Reggio Emilia – rende irriproducibili altrove le condizioni per la produzione dell’autentico Aceto balsamico di Modena IGP e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP.

 

aceto balsamico di Modena varvello stabilimento Bastiglia

 

ORIGINI E STORIA DELL’ACETO BALSAMICO DI MODENA

Nella sua versione “tradizionale”, l’Aceto Balsamico era prodotto e apprezzato già dagli Antichi Romani. È fortemente legato alla cultura e alla storia delle città di Modena e Reggio Emilia, ma quello è stato solo il punto di partenza. Oggi l’aceto balsamico di Modena è conosciuto ed esportato in ben 120 Paesi!

I Romani per primi iniziarono a cuocere il mosto d’uva, al fine di poterlo meglio conservare e usare come bevanda corroborante e balsamica, oltre che per insaporire pietanze. La “ricetta” dei Romani è stata tramandata per oltre nove secoli, arrivando a noi sotto forma di quello che conosciamo come «Aceto Balsamico Tradizionale di Modena». La preparazione dell’Aceto Balsamico di Modena IGP è un po’ diversa, e più recente: si tratta di una miscela di mosto cotto e aceto di vino.

 

METODO DI PRODUZIONE DELL’ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP

La formula per ottenere l’autentico «Aceto Balsamico di Modena IGP» è il frutto delle tradizioni agricole degli acetai modenesi, che decisero di produrre una miscela a partire dal prezioso mosto cotto d’uva.

I vitigni con cui si può produrre questo aceto sono sette: Lambrusco, Sangiovese, Ancellotta e Fortana, Trebbiano, Albana e Montuni.

La composizione prevede mosti d’uva parzialmente fermentati e/o cotti e/o concentrati (minimo 20%) a cui vengono aggiunti aceto invecchiato oltre 10 anni (in percentuale variabile) e aceto di vino (minimo 10%).

L’elaborazione in barili, botti o tini di legno pregiato avviene con il processo classico di acetificazione oppure per acetificazione lenta in superficie o lenta a truciolo.

La fase successiva è l’affinamento in botti di legno pregiato. Il periodo minimo di affinamento è di 60 giorni. Quando il periodo di invecchiamento supera i 3 anni, si può aggiungere la dicitura “Invecchiato” sul prodotto finito.

 

VARVELLO E L’ACETO BALSAMICO: UN AMORE “TRADIZIONALE”

Dopo decenni di pregiati aceti di vino piemontesi e illustri collaborazioni a livello internazionale, nel 2015 la famiglia Varvello decise di intraprendere una nuova avventura imprenditoriale. Già dagli anni ’80 l’attività dell’Acetificio piemontese aveva superato i confini della sua regione natia, per raggiungere l’Emilia Romagna e i suoi pregiati vigneti. Dopo una prima fase di collaborazioni e partnership, nel 2015 la famiglia decise di proseguire in autonomia la produzione di Aceto Balsamico di Modena. Così nacque il secondo stabilimento dell’azienda, l’Acetaia di Bastiglia (MO), situata nel cuore della zona tipica di produzione dell’Aceto Balsamico di Modena IGP.

Oggi lo stabilimento di Bastiglia è guidato dalla quarta generazione della famiglia Varvello. La passione e la curiosità dei giovani, sempre accompagnate da un sincero rispetto per le tradizioni regionali, hanno portato allo sviluppo di un’attività eccellente, autenticamente “made in Italy”.

Varvello non si è limitato a imbottigliare un solo Aceto Balsamico di Modena IGP. Ha continuato incessantemente a studiare e creare molte, eccellenti variazioni sul tema – come le sofisticate Perle di Aceto Balsamico di Modena IGP. Forti delle solide radici nelle terre modenesi, i nostri autentici Aceti Balsamici sapranno raccontarvi una storia di sapori e profumi sapientemente custoditi. Pronti per essere tramandati anche a voi.

 

aceto balsamico di modena IGP in cucina

 

DOVE ACQUISTARE LE PERLE DI ACETO BALSAMICO VARVELLO

Cerca i nostri aceti balsamici nei negozi e supermercati della tua Regione – puoi trovare i prodotti Varvello negli store Eataly, Conad, Crai, nei punti vendita Banco Fresco e Famila, ma non solo.

A Torino i nostri aceti biologici sono stati da poco accolti sugli scaffali dello Store del Consorzio Sale della Terra di via Mazzini 42/B. Ti aspettiamo nella bottega sostenibile di Ida con i prelibati Aceti Balsamici di Modena IGP, gli aceti della linea BIO genuini e naturali, e tanti altri prodotti eccellenti della nostra Famiglia!

Per scoprire quali catene e marchi della Grande Distribuzione vendono i nostri aceti in tutta Italia, vai sullo Store Locator.

E ovviamente non dimenticare di seguire tutti i nostri aggiornamenti, le ricette, i consigli e le avventure degli Aceti Varvello sui canali social di Instagram e Facebook.

Condividi

Leggi di più

  1. aceti varvello per ristoranti

    ACETI VARVELLO E LA RAFFINATA ARTE DELLA RISTORAZIONE

    I nostri aceti sono diventati protagonisti del mondo della Ristorazione,…

    Leggi di più

    Condividi

  2. sostenibilità ambientale

    SOSTENIBILITÀ E TUTELA AMBIENTALE: IL CUORE GREEN DI VARVELLO

    Lo sviluppo sostenibile non è un concetto astratto: per Varvello…

    Leggi di più

    Condividi

  3. VARVELLO NEL MONFERRATO: UN SODALIZIO DI SUCCESSO CHE CONTINUA

    Varvello è l’Aceto Reale degli italiani dal 1921, anno in cui…

    Leggi di più

    Condividi

Blog

Regala
Il Re
Degli Aceti

Le occasioni speciali meritano un regalo speciale. Il meglio della produzione Varvello è racchiuso in preziose confezioni. Non solo per esaltare i sapori di ogni piatto ma anche per testimoniare amore e passione per la tavola nelle sue espressioni più raffinate.

© 2019 Acetificio Varvello S.r.l. – All Rights Reserved
Varvello Giovanni & C. “L’Aceto Reale” S.r.l. • Acetificio Varvello S.r.l. – Var S.r.l. • P. I. 00478920010 • 
Strada Nizza, 39 – 10040 La Loggia (TO) – Italia • Tel. +39.011.9628131 – Fax +39.011.9628866 
Sito produttivo: Via del Lavoro 12/14 – 41030 Bastiglia (MO) – Italia • Tel. +39.059.8635250 • varvello@acetovarvello.com