L’aceto di vino bianco, risorsa preziosa dai mille usi

Cos’è veramente l’aceto di vino bianco? Un elemento versatile, indispensabile sia in cucina che per la pulizia di tutta la casa. Scopriamo insieme le sue proprietà, i mille usi e benefici.

 

COS’È L’ACETO DI VINO BIANCO?

L’aceto di vino bianco è tra gli ingredienti base della nostra cucina e viene utilizzato nella preparazione di salse, marinature e per condire insalate, pesce e carne.

Ricavato dalla fermentazione di vini bianchi ad opera di batteri aerobi del genere Acetobacter, che trasformano l’alcol in acido acetico, è infatti un grande alleato degli amanti del buon cibo e non si usa solo per condire l’insalata, ma arricchisce di gusto moltissimi piatti.

Inoltre grazie alla facile reperibilità e al prezzo economico, l’aceto di vino bianco è di sicuro quello che meglio si presta agli usi più disparati, dalla pulizia della casa a quella degli animali domestici.

 

IMPIEGHI DELL’ACETO DI VINO

L’aceto di vino nasce come alimento, e mantiene saldamente il proprio posto in cucina innanzitutto come condimento e come conservante per altri alimenti. Tuttavia, essendo un prodotto economico e completamente naturale, lo si sta sempre più rivalutando come alternativa ai più aggressivi e costosi detersivi chimici per le pulizie domestiche.

Non scatena allergie né dà colorazione, e anche per questo si presta molto bene a tantissimi impieghi, dentro e fuori la cucina. Scopriamo insieme i suoi mille usi, partendo proprio dalla cucina.

aceto di vino bianco usi proprietà benefici

 

COME USARE L’ACETO DI VINO BIANCO IN TAVOLA

L’aceto bianco è particolarmente indicato per condire piatti “crudi” come le insalate, e si sposa altrettanto bene a tante ricette a base di pesce. Infatti è ideale per realizzare marinature delicate (ad esempio per il pesce azzurro) e per condire insalate di mare a base di polpo o crostacei.

È anche il protagonista di tantissime salse, molte delle quali sono originarie della cucina francese, come il burro bianco, la salsa tartara o la vinaigrette.

  • Il burro bianco è una salsa a base di panna, burro e aceto di vino bianco, ottima per accompagnare il pesce alla griglia, al forno e le carni arrosto.
  • La salsa tartara si ottiene montando tuorli d’uovo sia sodi che freschi con l’aggiunta di aceto bianco e olio a filo, e viene arricchita con un trito di cetriolini, capperi, dragoncello e prezzemolo; si consuma fredda appena fatta in abbinamento a piatti di carne o di pesce.
  • La vinaigrette è invece un’emulsione molto diffusa perfetta per condire le verdure cotte e crude, composta esclusivamente da olio evo e aceto di vino bianco e personalizzabile con spezie e aromi come peperoncino, rosmarino o senape.

Infine l’aceto bianco è alla base di un’altra ricetta fondamentale nella cucina italiana e internazionale, la maionese. Una salsa versatile, gustosa e immancabile sulle nostre tavole, fatta con uova, olio, pepe e aceto di vino (ottima alternativa al succo di limone).

Grazie all’aceto di vino bianco potrete anche preparare delle giardiniere sott’aceto artigianali: vi basterà usare un aceto bianco con acidità pari almeno al 6% per sbollentare prima le verdure, e poi per riempire i vasetti da mettere sottovuoto.

L’aceto bianco può tornare molto utile anche nella preparazione dei legumi secchi: se durante il lungo periodo di ammollo aggiungete 1 cucchiaio di aceto nell’acqua, otterrete un risultato migliore in cottura!

aceto di vino bianco ricette

 

BENEFICI PER LA SALUTE E CONTRONDICAZIONI

L’aceto di vino è innanzitutto prezioso per l’organismo, in primis per il suo alto contenuto di sali minerali tra cui fosforo, potassio, magnesio e ferro. Le proprietà benefiche di questo alimento però vanno oltre:

  • rallenta la digestione e aumenta il senso di sazietà;
  • grazie ai polifenoli dell’uva, è naturalmente antiossidante e in grado di rafforzare il sistema immunitario e di rallentare l’invecchiamento cellulare;
  • dato il suo limitatissimo apporto calorico e l’assenza totale di colesterolo, può essere mantenuto in tutte le diete dimagranti e di altro tipo, e consumato anche da chi ha problemi cardiovascolari.

È invece sconsigliato per chi soffre di gastrite o di reflusso gastro-esofageo, perché potrebbe accentuare i sintomi di questi disturbi. Il consumo di aceto, soprattutto in dosi massicce, è sconsigliato ai soggetti diabetici perché influenza la quantità di glucosio e insulina nel sangue. Inoltre sembrerebbe essere anche in grado di abbassare la pressione sanguigna, pertanto se ne sconsiglia l’uso a chi assume farmaci antipertensivi.

 

L’ACETO DI VINO BIANCO: PREZIOSO ALLEATO IN CUCINA

In cucina l’aceto di vino bianco può rivelarsi una risorsa preziosa, e non solo per cucinare: grazie all’acido acetico, è un portento per rimuovere o attenuare gli odori. Vediamo come si può impiegare efficacemente in cucina:

  • è ottimo per lavare e disinfettare le verdure, unito all’acqua;
  • toglie l’odore della cipolla dalle mani;
  • aggiunto all’acqua di bollitura delle uova, farà sì che, se si dovesse rompere il guscio, il bianco non fuoriuscirà;
  • aggiunto all’acqua di bollitura di broccoli, verze o cavoli aiuta a diminuire il gonfiore intestinale che queste verdure possono causare;
  • fatto bollire in un pentolino d’acqua mentre si lessano broccoli o simili, contrasta l’odore che emanano;
  • efficace repellente contro le formiche che infestano la cucina: basta inumidire un dischetto di cotone con l’aceto bianco e sistemarlo in un punto abbastanza frequentato dagli insetti;

Anche gli oggetti e gli elettrodomestici della cucina necessitano di pulizia e disinfezione, e di nuovo l’aceto bianco è la soluzione.

  • È ideale per deodorare e igienizzare il frigorifero in maniera naturale e non invasiva.
  • Elimina il calcare da bicchieri e stoviglie (e in doccia), ed è utile anche in lavastoviglie.
  • Per pulire e togliere gli odori dal microonde fate bollire per un paio di minuti mezzo bicchiere d’acqua con 5 cucchiai di aceto, poi passate un panno sulle pareti: il forno tornerà come nuovo.
  • Soluzione vincente anche per pulire i filtri della caffettiera: versate acqua e aceto bianco nel serbatoio, chiudete la moka e accendete il fuoco – come per fare il caffè, ma senza caffè!
  • Efficace per disinfettare gli strofinacci da cucina, mettendoli in ammollo in acqua calda e aceto bianco per 30 minuti; dopo si possono risciacquare con il detersivo abituale.

aceto di vino bianco pulizie cucina

 

PER L’IGIENE E LA PULIZIA DELLA CASA

L’aceto di vino bianco è straordinario anche per pulire e disinfettare oggetti e spazi in tutta la casa. Vediamo come può venirci in aiuto nelle pulizie domestiche:

  • è efficace contro l’ossidazione degli oggetti, basta lasciarli immersi nell’aceto per circa due giorni, aspettando che l’ossido perda forza, dopo di che riuscirete ad eliminarlo più facilmente;
  • ci si possono lucidare oggetti di vetro (come bottiglie o finestre) e di metallo (per questi è consigliabile utilizzare l’aceto bianco unito al bicarbonato di sodio);
  • usato al posto del comune detergente (200ml circa), disinfetta e deodora la lavatrice dopo un solo ciclo a mezzo carico;
  • unito ad oli essenziali, è ottimo per mantenere pulito e lucido il parquet; e se il parquet o i vostri mobili sono un po’ “spenti” e rovinati dai segni (graffi, aloni, macchie), provate a strofinarli con un panno di cotone inumidito con l’aceto: riacquisteranno lucentezza e i segni saranno meno visibili;
  • sbianca e pulisce le fughe tra le piastrelle;
  • spruzzato su un panno morbido aiuta a pulire CD e DVD;
  • perfetto per smacchiare i tessuti prima del lavaggio (efficace anche su macchie di urina).

AVVERTENZA: l’aceto di vino bianco si può impiegare in mille situazioni, ma l’unica cosa che non bisogna mai fare è mescolarlo con la candeggina o con l’ammoniaca: il risultato potrebbe essere molto pericoloso sia per la pelle che per i polmoni.

 

L’ACETO FUORI CASA E PER I NOSTRI AMICI ANIMALI

Se usciamo di casa, l’aceto bianco può tornarci ancora utile:

  • è perfetto per eliminare vecchi sticker dalla carrozzeria dell’auto (spruzzare l’aceto e lasciar agire per qualche ora prima di strofinare via l’adesivo), o per evitare la formazione di ghiaccio sul parabrezza;
  • elimina le erbacce dalle fessure nei marciapiedi;
  • una spugna imbevuta di aceto bianco aiuta a tenere lontani i gatti;
  • aggiunto con un cucchiaio di zucchero all’acqua dei vasi, farà vivere più a lungo i fiori recisi;
  • infallibile per togliere l’odore della pipì di gatto da tessuti e ambienti.

Se abbiamo degli animali domestici come gatti o cani, possiamo utilizzare l’aceto bianco per pulire le loro orecchie con un prodotto naturale, meglio se biologico, scongiurando fastidi e pruriti. Spruzzando una soluzione all’aceto nei pressi di mobili, divani o altro, si insegnerà ai gatti a non avvicinarsi.

Aceto di vino animali

 

PER LE TUE RICETTE SCEGLI IL BIANCO DI VARVELLO

Varvello ha attraversato tutta Italia per raggiungere le uve e i vini bianchi della Sicilia, con i quali ha creato il proprio aceto di vino bianco, una formula tanto semplice quanto eccezionale.

La corona della qualità spetta senza dubbio al più classico Aceto di Vino Bianco, in bottiglie di vetro o PET da 1 litro. Un condimento puro e semplice ottenuto dalla fermentazione biologica e naturale di vini bianchi siciliani. Un pilastro di Casa Varvello, che non deluderà mai le vostre aspettative.

aceti di vino bianco Varvello

L’Aceto di Vino Bianco Invecchiato Linea Oro è una variante che si distingue per appetibilità ed eleganza. Questo aceto riposa in botti di rovere di Slavonia e larice d’America, che gli conferiscono un corpo eccezionalmente rotondo e un notevole spettro di profumi.

Simbolo di raffinatezza e gusto, l’Aceto di Vino Bianco Invecchiato oltre due anni in botti di legno pregiato è l’espressione più alta di questo condimento. Nella sua nobile semplicità, possiede un profumo e un aroma inconfondibili, frutto della sapiente fermentazione di Pinot Grigio della Sicilia.

Oltre ai tradizionali Aceti di vino, dalla ricerca di Varvello sono nati i Condimenti bianchi, unione di aceto di vino e mosto d’uva bianca. Il Condimento Bianco Linea Oro è una miscela preziosa che possiede l’aroma e il corpo dell’aceto balsamico – ma senza il tipico color caramello. Apprezzata “guest star” nei ristoranti e nelle gastronomie, è un condimento puro dal sapore delicato che può accompagnare piatti d’ogni tipo. Per l’alta gastronomia internazionale Varvello ha imbottigliato il Condimento Bianco Linea Alta Gamma. Una ricetta creata su misura per conferire un perfetto sapore agrodolce. Disponibile anche con l’aggiunta di aromi naturali.

Varvello è riuscito non solo ad esaltare il prezioso sapore dei vini bianchi, ma anche a sposarlo con aromi sorprendenti nei suoi Aceti di Vino Bianco Aromatizzati al Limone, alle Erbe Fini e all’Estragon (dragoncello).

La proposta firmata Varvello non si esaurisce qui, anzi trova la sua piena espressione nell’Aceto di Vino Bianco Bio e nel Condimento Bianco Bio della linea di prodotti certificati biologici.

 

aceto di vino bianco varvello

Condividi

Leggi di più

  1. Aceto biologico e biodinamico

    BIOLOGICO E BIODINAMICO: IL BALSAMICO VARVELLO COME NATURA COMANDA

    Nato dall’applicazione dei principi biologici e biodinamici alla coltivazione dei…

    Leggi di più

    Condividi

  2. Crema di aceto balsamico

    Crema di aceto balsamico: la ricetta per prepararla in casa in 4 passaggi

    La ricetta facile e veloce per preparare la vera glassa…

    Leggi di più

    Condividi

  3. Aceto Balsamico di Modena IGP

    ACETO BALSAMICO DI MODENA IGP: COME E DOVE SI PRODUCE

    Sai com’è fatto il vero Aceto Balsamico di Modena IGP? Scopri le sue caratteristiche, dove e come si produce.

    Leggi di più

    Condividi

Blog

Regala
Il Re
Degli Aceti

Le occasioni speciali meritano un regalo speciale. Il meglio della produzione Varvello è racchiuso in preziose confezioni. Non solo per esaltare i sapori di ogni piatto ma anche per testimoniare amore e passione per la tavola nelle sue espressioni più raffinate.

© 2019 Acetificio Varvello S.r.l. – All Rights Reserved
Varvello Giovanni & C. “L’Aceto Reale” S.r.l. • Acetificio Varvello S.r.l. – Var S.r.l. • P. I. 00478920010 • 
Strada Nizza, 39 – 10040 La Loggia (TO) – Italia • Tel. +39.011.9628131 – Fax +39.011.9628866 
Sito produttivo: Via del Lavoro 12/14 – 41030 Bastiglia (MO) – Italia • Tel. +39.059.8635250 • varvello@acetovarvello.com